CPanel

Laiga - Libera Associazione Italiana Ginecologi per l'applicazione della legge 194/78

News | FAQ | Links
Home FAQ Come viene indotto un aborto terapeutico?

Come viene indotto un aborto terapeutico?

E-mail Stampa PDF

Entro la 15° - 16° settimana di gravidanza potrebbe avvenire in modo molto simile a quanto avviene per l’interruzione volontaria di gravidanza entro le prime 13 settimane e cioè:

  • preparazione del collo uterino all’intervento mediante somministrazione 3-4 ore prima dell’intervento di una sostanza  per via vaginale che faciliterà l’intervento stesso;
  • svuotamento della cavità uterina tramite apposite cannule di Karman oppure tramite un cosiddetto “raschiamento” in anestesia generale.

Altrimenti, e comunque dalla 16° settimana in poi, attualmente è più usato in Italia un protocollo che consiste nella induzione di un piccolo travaglio di parto che permetta all’utero di espellere il feto “in toto”.

Il protocollo  consiste nella somministrazione nell’arco di 12 ore di Prostaglandine per via vaginale. Viene cioè introdotto in vagina 1 ovulo ogni 3 ore, per un massimo di 5 volte. Quindi si attende che l’utero cominci a contrarsi ed insorga un piccolo travaglio di parto.

Questo non vuol dire che la donna sarà in travaglio per 12 ore. Tutto è relativo alla grandezza dell’utero.
Cioè non sarà mai come un travaglio che insorge alla 40° settimana, ma sarà un travaglio molto più breve e decisamente meno intenso. Durante le contrazioni, in accordo con gli anestesisti, è possibile eseguire una adeguata terapia antidolorifica.

La paziente viene trasferita in sala operatoria quando vi è una dilatazione completa del collo uterino. Al  momento dell’espulsione, per la paziente che lo desideri, si può effettuare un’anestesia generale.

Dopo aver prestato assistenza all’espulsione del feto, l’operatore può ritenere opportuno eseguire una revisione (raschiamento) della  cavità uterina. n esame ecografico viene eseguito comunque prima della dimissione, che avviene in genere nella 1° giornata post abortiva.

 

Informazioni

Assistenza legale
Come ottenere assistenza nel caso di difficoltà
Assistenza medica
Quali centri offrono assitenza in Italia
Ti diamo ascolto
Chiama o invia una email